Esercizi con gli elastici: come rassodare gambe e glutei

Scritto da: -

In questo post vediamo come rassodare gambe e glutei con gli elastici, come? Con gli esercizi di DeabyDay

6032814322_40a492f0f0.jpg

Qualche post fa vi ho parlato dell‘allenamento con gli elastici, di come questi rappresentino un’ottima alternativa a i classici pesetti, proponendovi il video di un allenamento di soli 15 minuti sotto la guida del suo ideatore, il Dott. Cerè (leggi qui).

Gli elastici esistono di diversa durezza, quindi di vari colori che indicano la difficoltà degli esercizi che andremo ad eseguire. Il giallo normalmente è quello più morbido, oppure il rosa. Un pò come i manubri classici che scegliamo in base al nostro grado di allenamento.

Un vantaggio dell’allenamento con gli elastici è che si possono portare ovunque e non è poco. Inoltre sono abbastanza economici e vi permettono di eseguire una miriade di esercizi allenando tutte le parti del corpo.

In particolare sono le gambe e i glutei che beneficiano maggiormente di questo tipo di allenamento. Tonicità e snellimento sono assicurati.

Ma ora vedamo quali esercizi ci consiglia DeabyDay:

Appoggiatevi a un muro con le braccia distese, le gambe leggermente divaricate. Inserite la caviglia destra dentro l’elastico e tenete l’altra estremità sotto la pianta del piede sinistro, tenendo la gamba sinistra piegata. Siete quindi in appoggio sulla gamba destra. Spingete ora la gamba destra all’indietro, senza inarcare la schiena e senza distendere la gamba, poi tornate in posizione.

Ripetete l’esercizio lentamente: fate 3 serie da 10 ripetizioni per gamba.

In piedi, inserite entrambe le gambe nell’elastico, tenetele divaricate e fate dei passetti laterali: allargate lateralmente la gamba destra, poi seguite con la sinistra, poi allargate la sinistra e seguite con la destra.

Fate 3 serie da 10 ripetizioni per lato.

Ora sdraiatevi a pancia in su e portate le gambe in alto. Tenete l’estremità di un elastico sulle punte dei piedi e l’altra estremità con le mani, portate dietro la testa. Ora tendete l’elastico e iniziate a sollevare la schiena piano, al tempo stesso sollevate le gambe: dovete rimanere in tensione, mantenendo contratti glutei, gambe, addominali.

Fate 5 ripetizioni, riposate 1 minuti e fate altre 2 serie da 5.

Mettetevi in ginocchio con le mani appoggiate a terra. Tenete l’elastico con un piede, sotto la pianta, e l’altra estremità con una mano. Portate il ginocchio verso il petto, curvando la schiena, poi distendete la gamba all’indietro, contraendo i glutei e la parte posteriore della coscia.

Ripetete 10 volte, per 3 serie, per ciascuna gamba.

Leggi anche:  

esercizi con elastici in 15 minuti

Pilates con elastico e pesetti

Pippa Middleton e i glutei da favola: foto e video

 

5709304800_63d7e5239b_z.jpg


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!