Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

Scritto da: -

Curare l'artrosi alle mani è possibile con le nuove terapie, come ci spiega il Prof. Marco Lanzetta Direttore dell'Istituto Italiano di Chirurgia della mano di Monza

2626095227_1d10c65e09.jpg

L’artrosi alle mani è una patologia osteoarticolare molto diffusa soprattutto dopo i 50 anni tra le donne in particolare.

Il Prof. Marco Lanzetta, Direttore dell’Istituto Italiano di Chirurgia della mano di Monza ci dice che  in Italia più di 4 milioni di persone ne soffrono, in vario grado, da una forma più iniziale ad una più importante e invalidante.

Il Prof. Lanzetta ci dà importanti indicazioni su questo tipo di malattia e sul suo esordio. Un ruolo importante gioca la familiarità, infatti la malattia si tramanda da madre in figlia con molta facilità. A tal proposito il Professore consiglia, qualora in famiglia ci sia una tendenza evidente alla deformità delle dita di rivolgersi ad un chirurgo della mano soprattutto se compaiono delle nodosità articolari (noduli di Heberden), dolori durante le funzioni manuali o gonfiori alle dita al risveglio. 

Il chirurgo della mano potrà valutare il grado di artrosi, oltre che con l’esame clinico, anche con una semplice radiografia.

Il Prof. Lanzetta ci parla di una forma particolare di artrosi detta rizoartrosi che colpisce il pollice impedendo i normali movimenti di torsione come aprire una bottiglia e strizzare uno straccio.

Spesso ci viene detto, a volte anche dal medico generico, in presenza di artrosi di imparare a conviverci, che non si può far niente a parte lenire il dolore con farmaci antinfiammatori. In realtà, come ci spiega il Prof. Lanzetta, l’artrosi si può e si deve curare.

Addirittura una diversa alimentazione ed una dieta personalizzata unite ad una opportuna fisioterapia possono far molto negli stadi iniziali della malattia, si può in tal modo anche rallentare la degenerazione delle cartilagini.

Presso l’Istituto di Chirurgia della Mano di Monza spesso vengono associate terapie naturali ad integratori specifici. In stadi più avanzati si ricorre a laserterapia basata su un farmacogel o a procedure mininvasive utilizzando le cellule staminali prelevate dallo stesso paziente;

Negli stadi della malattia più gravi, quando le cartilagini sono distrutte, viene adoperata la chirurgia in anestesia locale e in day-hospital

La chirurgia, studiata per ogni paziente,  porta a risultati ottimi e soprattutto duraturi, cioè non si assiste poi a recidive della malattia. In conclusione, ad ogni grado di malattia corrisponde un terapia specifica, ed ogni paziente può certamente ottenere degli ottimi risultati.

Abbiamo posto alcune domande di approfondimento al Prof. Lanzetta su questo argomento. Non perdete il prossimo post!

Vota l'articolo:
3.96 su 5.00 basato su 85 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by:

    mi si stanno deformando le dita cosa devo fare ,ho 54 lavoro in Ospedale ,e l\'artrosi si sta diffondendo su tutto il corpo.Ho fatto una dieta con Herbalife che continuo.COSA DEVO FARE? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by:

    sono la moglie di SERGIO Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by:

    nnnnn Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by:

    sono affetta da altrosi alle mani credo una abbastanza grave abito a catania vorrei sapere come poter cntrattare co prof. marco lanzetta di monza Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by:

    Ho la rizoartrosi in tute e due i pollici sono andata all\'ospedale di Modena mi hanno dato dei farmaci anti infiammatori ma non posso mica prenderli a vita?Cosa posso fare ho 46 anni e non riesco a lavorare....grazie Nicoletta Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by:

    lanzetta e troppo cara la cura che lui propone. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by:

    sono una signora di 83 anni. qualche volta al risveglio il mattino in una mano sento un dolore al quarto dito per qualche minuto. faccio ginnastica con le dita e il dolore scompare. Devo preoccuparmi? La mia email è tina 171@teletu.it Grazie Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by: Morfino Eugenia

    sono una donna di 46 anni e spesso soffro con dei dolori alle mani e durano per lo piu\' 1 settimana prendendo antinfiammatori.faccio un lavoro che non mi aiuta per niente, sono un collaboratore scolastico,il personale e\' diminuito ed io faccio un lavoro di 3 persone.oggi sto\' di nuovo male ho una sciatalgia con dolori atroci e febbre,spero che le cure esistano perché non e\' giusto vivere cosi\'. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by: Marisa Basile

    Son stata operata alla mano destra per rizoartrosi ma purtroppo ho ancora male il pollice e bloccato cosa si puo fare , vorrei tanto saperlo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Curare l'artrosi alle mani è possibile: Il Prof. Marco Lanzetta ci spiega come

    Posted by: Tiziana Gurgone

    ho 47 anni lavoro molto al computer con la tastiera e sono una casalinga senza aiuto. Da circa 4 anni sul mignolo dx all altezza della falangetta si e\' formato come un puntino che nn dava nessuna fastidio. Da circa un anno il mio dito si e\' deformato con conseguente gonfiore e dolore che si spande alla mano e al polso, anche il medio della mano sx, sempre all\'altezza della falangetta, da circa due anni si e\' gonfiato e anche qui dolore. Sono andato da un reumatologo e mi ha dato un medicinale che nn ho piu\' preso perche\' mi ha fatto gonfiare tantissimo e nn mi ha dato nessun sollievo. Adesso ho forti dolori gonfiori e prendo al momento un antidolorifico che mi aiuta un paio di giorni ma poi riprendono i dolori visto che le mani mi servono per lavorare e fare le faccende di casa. C\'e\' un aiuto valido a tutto cio\'? Scritto il Date —