La dieta di Okinawa, quanto peso si perde?

Scritto da: -

Il segreto della longevità? La dieta di Okinawa! Scopri nel post di cosa si tratta e come fare per perdere peso.

330530549_ab7981f75e.jpg

Dopo Creta che nel Mediterraneo sembra sia l’isola con il più alto tasso di longevità grazie al tipo di alimentazione (leggi qui), anche Okinawa, isola giapponese, fa notizia per il bassissimo tasso di malattie e la vita ultracentenaria dei suoi abitanti. Il motivo? Come al solito va ricercato nell’alimentazione.

Ma come mangiano questi ultra centenari? Il segreto della loro salute sta nel consumo di pesce crudo contenete omega3, potente fattore antinvecchiamento, nel consumo di verdure a foglia verde scuro ricche di calcio, infatti il consumo di latticini è bassissimo.

Inoltre si mangiano alimenti come soia, alghe,tofu e molte altre proteine oltre al the verde dalle note proprietà antiossidanti.

Pochissimi grassi dunque e pochi carboidrati, soprattutto frutta e cereali e poi legumi e ortaggi.Gli abitanti di Okinawa fanno largamente uso di spezie come il curry, i cui effetti sulla salute sono ben noti (leggi qui).

All’alimentazione bisogna aggiungere anche il movimento, questi arziilli vecchietti fanno arti marziali e curano con sapienza e meticolosità i propri giardini ed alla veneranda età di 100 anni sono magri e scattanti!

Vediamo ora un menù tipo da seguire se si vuole perdere peso e magari superare i 100 anni!

Colazione: torta di carote, the verde, pesche.

Pranzo: sushi, zuppa di alghe, carote grattuggiate, the verde.

Cena: zuppa di miso, riso bianco, insalata di cetrioli, una banana, the verde

Ecco  un secondo menù tipo se il primo non vi aggrada più di tanto!

Colazione: frittata alle erbe composta da due uova, due fette di pane integrale, una mela

Pranzo: insalata di pomodori, lattuga, tofu, pane integrale, riso, arancia, the verde.

Cena: insalata di carote e soia, riso bianco, lenticchie al curry, una pesca e the verde

La dieta di Okinawa prevede quindi un consumo di circa 1100 calorie al giorno distribuite tra alimenti molto sani, pochi i grassi ed i condimenti.

La dieta garantisce il rafforzamento del sistema immunitario e quindi una salute di ferro che è poi lo scopo finale di questo regime alimentare.

I chili persi variano da individuo a individuo ed a seconda della velocità del proprio metabolismo.

LINK UTILI:

Elisir di giovinezza: trovato il gene della longevità

Pesce crudo rischi: Anisakis, come evitarla

Come rimanere magri? Mangiando proteine!

Vota l'articolo:
3.90 su 5.00 basato su 10 voti.