Gli esercizi per la respirazione con il Pilates per rilassare la muscolatura

Scritto da: -

Ecco come respirare in maniera corretta per rilassare i muscoli con il Pilates.

Respirazione-Pilates.jpg

Pilates ed esercizi per la respirazione: qual è il modo più corretto per respirare, secondo la disciplina del Pilates? E quali sono i benefici di una corretta respirazione? Respirare sembra una cosa semplice e del tutto naturale, ma farlo in maniera corretta, riuscendo a rilassare la muscolatura, richiede un pizzico di attenzione e concentrazione in più. Respirare secondo il metodo Pilates (che prevede appunto una respirazione ben controllata) infatti non solo vi permetterà di rilassare i muscoli, ma li ossigenerà e favorirà una maggiore stabilizzazione della colonna e delle estremità. 

Ma qual è la corretta tecnica di respirazione nel Pilates? Eccola spiegata in maniera semplice, in modo che possiate iniziare a metterla in pratica sin da subito! In primo luogo, dovete sapere che alla base della respirazione nel Pilates vi è senza dubbio il corretto funzionamento del diaframma, che dovrà abbassarsi durante l’inspirazione, permettendo ai polmoni di riempirsi d’aria, e dovrà poi rilassarsi durante l’espirazione, mentre i polmoni si svuotano.

 

Durante la fase di inspirazione, l’aria che entra nei polmoni andrà quindi ad espandere anche la cassa toracica, allungando la colonna vertebrale. In questa fase, il diaframma si appiattisce e i muscoli intercostali si contraggono e spingono verso l’alto. Durante questa fase inoltre, ricordate di contrarre gli addominali.

 

Nella fase dell’espirazione (ovvero quando emanerete aria dalla bocca) dovrete invece rilassare i muscoli addominali, in modo da non perdere l’allineamento posturale. Rilasciate i muscoli e il diaframma; la gabbia toracica naturalmente si restringerà mentre l’aria verrà espulsa passivamente.

 

via | Amicafisioterapista

Foto | da Pinterest di Matilda Barabaner

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.