Rimettiamoci in forma per l'estate - Dieta!

di Gianfranco Di Mare

Performance Engineer


i69.photobucket.com.jpgNel post precedente abbiamo sottolineato che quando ci si mette a dieta bisogna avere certe attenzioni, per non ritrovarsi in situazioni sgradevoli.


Dice... "...ma perché se queste diete fast o comunque scombinate fanno danni, si continua a farle?..."
Perché la perdita di volume e soprattutto - ahimè - di peso è notevole e sotto gli occhi di tutti (che importa poi se la pelle è avvizzita, se al sole si rovina, se perdiamo muscoli e tono...); invece, alterazioni come un dismetabolismo dei liquidi in un tessuto, o un abbassamento del pH di un altro, lì per lì non si notano... e facciamo alla chisenefrega. Mah.

Come possiamo fare, allora, per mangiare meno e meglio allo stesso tempo? Seguite questi consigli...

  • Passate alla dieta dissociata: primo e verdure a pranzo, secondo e verdure a cena; risparmierete un bel pò, anche a parità di apporto calorico teorico.
  • Mangiate verdure vere ad ogni pasto, lasciando gli ortaggi come eventuale sovrappiù.
  • Mangiate a volontà, ma un solo tipo di secondo per volta: carne, o pesce, o latte e formaggi, o legumi, o uova.
  • State un giorno alla settimana senza proteine (latte incluso).
  • Mangiate formaggi e latticini (yogurt compreso) non più di 1-2 volte a settimana (tanto per le ossa non servono).
  • Mangiate carne (salumi e prosciutto compresi) non più di 1-2 volte a settimana.
  • Aumentate gradualmente l'apporto settimanale di riso, ma non eliminate la pasta.
  • Evitate di bere assieme latte e caffè.
  • Non usate il burro o lo strutto in cucina, preferite l'olio di oliva. Se riuscite a metterlo in pentola sono negli ultimi 2 minuti avrete fatto un capolavoro!
  • Stabilite una quantità di olio da usare per il giorno, ad esempio 8 cucchiaini, e non superatela.
  • Pesce, pesce e ancora pesce!
  • Se usate molto la cottura al forno (più di una volta a settimana), cominciate a valorizzare anche la cottura sulla piastra.
  • Se c'è un cibo che desiderate tenere sotto controllo ma che vi piace molto, ricordate che è molto meglio (salvo prescrizioni mediche specifiche) mangiarne in grande quantità una volta a settimana piuttosto che... rubarne un po' dal frigo ogni giorno.
  • Ridurre o eliminare i cibi di tipo industriale vi darà grossissimi benefici! Formaggi finti (tipo filadelfia), formaggini, merendine, snack vari, salatini, patatine, chipster... Vedi il punto precedente.
  • Vi piace il cioccolato? Benissimo! State lontani, però, da quella oscenità che chiamano "cioccolato bianco" (solo in Ialia... nei Paesi civilizzati è proibito), e dalle creme (quelle che si trovano, ad esempio, dentro ai cioccolatini).
  • State lontani da McDonald's & Affini.
  • Inventate la vostra giornata: molta parte della fame esagerata viene dalla noia.
  • Lo so, è il vecchio consiglio della nonna: ma funziona davvero. Se avete sempre fame, provate a masticare più a lungo, o tenere più a lungo il cibo in bocca: dopo i primi 15'-20' che siete seduti a tavola qualcosa comincia a cambiare...


Con questi accorgimenti, vedrete, senza fare sacrifici e senza rovinare né la salute né l'aspetto, che le cose cominceranno a muoversi nel modo giusto.

Buona estate a tutti!

Image courtesy i69.photobucket.com

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO