Postura, esercizi e correzione posturale: le vostre domande

 

di Gianfranco Di Mare

Performance Engineer

 

 bodybuilderfitness.com.jpg

Un lettore mi chiede: "Ho le spalle leggermente curve in avanti, quindi con conseguenti braccia intraruotate. Da un pò di tempo ho abbandonato gli esercizi per il petto di forte intensità e mi sono preoccupato di tenerlo giusto in allenamento con pesi bassi. Al contrario ho intensificato il lavoro per le spalle, romboidi, dorso ecc. Sto lavorando abbastanza col rematore ai cavi ma ho come l'impressione che il trapezio medio stia contribuendo ad allontanare le scapole. Volevo sapere quali esercizi mi consigli per ovviare a tale situazione e se pensi che il trapezio sia utile o meno a tale scopo."

È sempre difficile rispondere a questo tipo di richieste. Un problema tipico è il significato che ognuno di noi dà ai termini, ed il modo in cui descriviamo le cose. Un'altra difficoltà - questa indipendente dalla qualità della comunicazione - consiste nel determinare se il problema nel suo complesso consista in un atteggiamento posturale (un dismorfismo) o in un reale paramorfismo.
Terzo ordine di problemi: manca il riscontro obbiettivo sulle modalità di esecuzione degli esercizi ed - in generale - dei movimenti: come si è arrivati alla situazione corrente?

Queste premesse non servono a "fare didattica", ma a fornire dei filtri interpretativi che devono essere sempre tenuti in considerazione sia da parte di chi domanda che di chi risponde.
Nel prossimo post ci occuperemo quindi di fare un'analisi abbastanza allargata del problema proposto dal lettore, analizzando le varie prospettive.

Image courtesy bodybuilderfitness.com 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO